Benvenuti / Azienda

Azienda

UN PO' DI STORIA
 Il 15 febbraio 1811, con Decreto Vicereale del Governo Italico venne stabilito che tutti gli Enti Ospedalieri e similari (orfanotrofi, Case di Ricovero, Istituti Elimosinieri, Fondi di Pubblica Beneficienza, etc.) fossero gestiti dalle Congregazioni di Carità. I beni prima appartenenti a tali istituzioni vennero trasferiti a congregazioni di carità e amministrati da probi cittadini del comune.

Dopo una momentanea soppressione, le Congregazioni vennero riattivate per il Lombardo Veneto dal governo austriaco, con una amministrazione semplificata. Nel 1862 venne istituita presso ogni comune del Regno una congregazione di carità con lo scopo di curare l'amministrazione dei beni destinati all'erogazione di sussidi e altri benefici per i poveri.

La gestione della congregazione era affidata a un consiglio d'amministrazione, che era eletto dal consiglio comunale o cooptato.

Con l’avvento del fascismo venne promulgata la legge 3 giugno 1937, n. 847 che definiva la soppressione delle Congregazioni di Carità mentre le loro competenze furono passate ai nascenti Enti Comunali di Assistenza (ECA), poi soppressi nel 1993 e le loro competenze assunte in toto dal Comune stesso.

un po' di storia ...
clicca qui per vedere tutto il contenuto